1) Combustibili “Sporchi e Poveri”,

ossia non raffinati, di basso potere calorifico e di basso costo, inclusi ad esempio i seguenti:

2) Combustibili “Sporchi e Ricchi”,

ossia non raffinati, di elevato potere calorifico e di costo medio-basso, inclusi ad esempio i seguenti:

3) Combustibili “Puliti e Ricchi”,

ossia raffinati, di elevato potere calorifico e di costo medio-alto, inclusi ad esempio i seguenti: